Risurrezione senza la Croce? Tutte le rovinose conseguenze

Video-catechesi di P. Serafino M. Lanzetta sull'unità del Mistero Pasquale di Cristo e sulle conseguenze derivanti da un'arbitraria separazione della Passione e Morte dalla Risurrezione.


Il Mistero Pasquale di Gesù - la Passione, Morte e Risurrezione - è un tutt'uno e va considerato sempre nella sua inscindibile unità. La Croce senza la Risurrezione sarebbe la mera esecuzione di una condanna a morte, come la Risurrezione senza la Croce una gloria senza la redenzione, un successo senza la sofferenza. La tentazione più ricorrente e all'ordine del giorno è quella di separare la Risurrezione dalla Croce: una sorta di emancipazione pentecostale della Chiesa. Ciò ha ripercussioni rovinose in teologia e nella vita liturgica della Chiesa. Si pensi alla Messa, il più delle volte intesa come mero convivio e non più sacrificio dell'Agnello divino, da cui scaturisce la Comunione con Lui. La Santa Comunione è data sulla mano al fedele rigidamente in piedi, perché risorto. Giustizia e misericordia sono poste l'una contro l'altra e la penitenza scompare per fare posto alla festa. Una festa e una gioia, però, che senza essere lavate nel Sangue di Cristo risultano vuote. Come vuote sono molte nostre parrocchie.


Buona visione!



40 visualizzazioni
Fides Catholica Buon Pastore

Via dell'Immacolata, 4
83040 Frigento (AV), Italia
Telefono e Fax 0825 444415

Email: info.fidescatholica@gmail.com

cm.editrice@gmail.com

rivista.fidescatholica@gmail.com

Direttore responsabile: Prof. Corrado Gnerre

Direttore editoriale: Mons. Antonio Livi

Vice-direttore editoriale: P. Serafino M. Lanzetta

© COPYRIGHT: Le immagini presenti sul nostro sito sono prese per la maggior parte da Internet e perciò considerate di pubblico dominio. Se gli aventi diritto avessero qualcosa in contrario, non avranno che da segnalarlo alla redazione così da provvedere alla loro rimozione.

© 2019 Festum Sanctissimi Corporis Christi by Fides Catholica. Tutti i diritti sono riservati.